Racconti di gusto

hummus

Lhummus è una salsa di ceci, comune alla maggior parte dei Paesi mediorientali, i quali se ne contengono la paternità, in particolare Libano ed Israele.  La sua origine pare sia Biblica, o che risalga ai tempi delle crociate. Si è attribuita all’hummus  la possibilità di divenire l’espediente per superare le diversità, talvolta apparenti, dei popoli mediorientali. In un momento di grandi sconvolgimenti i quella parte del mondo, sarebbe meglio metter in tavola un po’ di hummus e un po’ di voglia di pace e serenità.

Come si prepara? Il Ricettario

Gli involtini primavera

involtini primavera

Chi non ha mai assaggiato questo piatto buonissimo della tradizione cinese? Un piatto che ha fatto il giro del pianeta. Gli involtini primavera sono la bandiera della cucina cinese nel mondo e vengono preparati dai tantissimi ristoranti orientali ormai disseminati un po’ ovunque, ma anche in casa, da un numero sempre crescente di appassionati di cucina etnica.  Consumato come antipasto e, in alcuni paesi, fritto o fresco a scelta. Oltre che nella cucina cinese, gli involtini primavera si consumano nelle cucine asiatiche di Vietnam, Indonesia e Cambogia.

Quelli originali sono composti da un sottile involucro di carta di riso a base di farina di grano tenero, uova e acqua che racchiude gli alimenti caratteristici della cucina cinese: i germogli di bambù (diffusissimi in Oriente, freschi, ma in Italia disponibili solo in scatola), i germogli di fagioli, gli spaghetti di riso ammollati in acqua, il cavolo di Pechino (simile al nostro cavolo verza ma più lungo e sottile), la salsa di soia (ricavata dalla fermentazione della soia e dal gusto intenso) e quella di ostriche. Gli ingredienti vengono stufati all’interno della wok, una tipica padella cinese dai bordi alti, e adagiati su un rettangolino di sfoglia che, spennellato con un uovo sbattuto sui bordi, viene arrotolato, chiuso e fritto.

Oggi possono essere consumati in qualsiasi periodo dell’anno, come antipasto o nel cosiddetto dim sum (che comprende una serie di piatti serviti insieme al tè), oppure venduti come street food dagli ambulanti presenti nelle strade con banchetti e carretti. La loro origine, risalente a quasi duemila anni fa, è legata però a un evento ben preciso, il Capodanno cinese, che coincide con la fine dell’inverno ed è chiamato, appunto, “Festa di Primavera”.

Cucina Migarnte e i Racconti sul web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...